Job Opportunity

Molte opportunità dal Servizio Orientamento dopo Laurea e Job Placement dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Molte le opportunità messe in evidenza dal Servizio Orientamento dopo Laurea e Job Placement d’Ateneo dell’università Suor Orsola Benincasa di Napoli.
Diversi i profili richiesti. Per laureati o laureandi in Scienze della Comunicazione vi è la possibilità di iniziare uno stage formativo presso la R.U.N. Radio Unisob in uno dei seguenti profili: speaker, autori, pubbliche relazioni, programmazione musicale, tecnici del suono/dj.
Ma anche per gli amanti dei programmi di grafica quali Photoshop, Illustrator, Freehand o del giornalismo che abbiamo ottime capacità nel creare claim di successo e di riportare in articoli giornalistici testi dalla redazione vi sono occasioni di stage anche retribuito presso Tour press.
Per maggiori informazioni consultare la sezione dedicata all’ orientamento su www.unisob.na.it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sud: sedotto e abbandonato

Next Article

400.000 $ di borse di studio

Related Posts
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.