Jean Paul Myne: casting per nuova testimonial

Jean Paul Maynè ha dato il via al BellArte Scouting per la ricerca del nuovo volto testimonial del 2017. Per partecipare al casting le candidate devono aver compiuto 18 anni.

Jean Paul Maynè ha dato il via al BellArte Scouting per la ricerca del nuovo volto testimonial del 2017. Per partecipare al casting le candidate devono aver compiuto 18 anni.
Le candidate dovranno realizzare un video di massimo 50 secondi e una foto che mostri la loro bellezza e talento nell’essere donna con canzoni, disegni collage o una qualsiasi altra forma d’arte dove siano ben visibili il viso e i capelli.
La selezione avverrà attraverso la somma dei voti così suddivisi:
– 49% dal web con i ‘Mi piace’ presenti sotto il lavoro pubblicato su Facebook;
– 51% dal team di esperti Jean Paul Mynè.
La persona selezionata otterrà un contratto di lavoro di un anno del valore di 15.000 €.
Per inoltrare la propria candidatura all’indirizzo: [email protected] entro il 31 Agosto 2016 e pubblicare la foto e il video realizzati per la selezione sulla pagina Facebook di Jean Paul Mynè con la seguente dicitura: ‘Candidatura nome e cognome Casting Jean Paul Mynè sta cercando te!’
Per info: Jean-Paul-Myne-casting-per-nuova-Testimonial

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ferie retribuite, la Corte di Giustizia dell’Ue: “Un diritto da tutelare”

Next Article

La rassegna stampa di mercoledì 27 luglio

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.