Istat: a dicembre disoccupazione in calo (-0,1%) ma aumentano inattivi (+0,8%)

Il tasso di disoccupazione a dicembre scende al 10,8% (-0,1 punti percentuali rispetto a novembre). A dirlo l’Istat, secondo cui si tratterebbe del livello più basso da agosto 2012. L’Istituto di statistica indica inoltre che la stima delle persone in cerca di occupazione diminuisce per il quinto mese consecutivo (-1,7%, ossia -47 mila unità rispetto a novembre). I disoccupati risultano 2 milioni 791mila.
A dicembre 2017, dopo la crescita del mese precedente, la stima degli occupati diminuisce dello 0,3%, pari a -66mila unità rispetto a novembre, tornando al livello di ottobre. Il tasso di occupazione scende al 58,0% (-0,2 punti percentuali). Su base annua si conferma, invece, l’aumento degli occupati (+0,8%) pari a +173mila. Ma la crescita annua si concentra tra i lavoratori a termine (+303 mila) mentre calano gli indipendenti (-105 mila) e in misura minore i permanenti (-25mila).
Il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni a dicembre cala al 32,2% (-0,2 punti su novembre) e, in questo, emerge il livello più basso da gennaio 2012. Dopo la diminuzione registrata nel mese precedente, la stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni cresce invece dello 0,8%, ossia +112mila. Per i matematici di via Cesare Balbo l’aumento interessa sia le donne sia gli uomini e tutte le classi di età. Il tasso di inattività sale così al 34,8% (+0,3 punti percentuali rispetto a novembre).
Il calo dell’occupazione registrato rispetto a novembre interessa sia le donne che gli uomini e tutte le classi di età, ad eccezione degli ultracinquantenni: gli over sono infatti gli unici che registrano un segno positivo con un +0,2% come variazione congiunturale pari a +13mila occupati. Anche nel confronto annuo, aumentano soprattutto gli occupati ultracinquantenni registrano +365 mila unità (+4,6%), ma anche i 15-24enni (+42 mila), mentre calano i 25-49enni (-234 mila).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Politecnico di Milano, Consiglio di Stato boccia i corsi solo in inglese

Next Article

Borse di studio, la denuncia degli studenti: "In trentamila senza soldi da quattro mesi"

Related Posts
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.