Insulti e botte ai bambini della scuola materna: arrestata maestra di Susa

Minacciava di “tagliarli in due come una mela”. Li strattonava, insultava e umiliava. Dopo la denuncia di una collaboratrice scolastica in merito ai maltrattamenti dei bambini di una scuola statale materna di Susa, i carabinieri hanno raccolto sufficienti indizi da far emettere al pubblico ministero un’ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di una maestra, 59 anni residente a Susa. Arrestata, appunto, per maltrattamenti nei confronti dei bambini. 
I militari hanno accertato, anche grazie all’installazione di telecamere tra ottobre e dicembre, che l’insegnante in più occasioni ha offeso, strattonato e colpito alcuni bambini, senza comunque procurare loro lesioni. Le indagini sono state coordinate dal pubblico ministero Mario Bendoni della procura di Torino. 
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Una borsa di studio per ricordare Giulio Regeni in tutte le università italiane

Next Article

Maturità 2018: tutto quello che dovete sapere su commissari esterni ed interni

Related Posts
Leggi di più

Legge sul reclutamento dei docenti: la formazione porterà nelle tasche dei prof più di 6mila euro

Ok al decreto sul Pnrr 2 che individua le nuove regole sul nuovo sistema di formazione per la classe docente: i tecnici del Senato hanno ipotizzato che chi porterà a termine il percorso di aggiornamento avrà un aumento una tantum di circa 6100 euro lordi. Intanto domani nuovo incontro sul rinnovo del contratto collettivo: si va verso un riconoscimento in busta paga di 50 euro netti per tutti.