In Francia il primo corso universitario sulla fabbricazione della birra

birra

Un chimico e un carico di malto. Il risultato? Il primo corso di di fabbricazione della birra al mondo tra le discipline universitarie. Accade a la Rochelle, nella Francia Occidentale, dove il professor Frederic Sannier, biochimico, ha trasformato le aule universitarie in un birrificio artigianale.

“Microbiologia, biochimica con tecnologie entimatiche, analisi sensoriale per degustare, marketing se si vuole comunicare attraverso un prodotto: c’è una vasta gamma di discipline coinvolte nella fabbricazione di un prodotto”, spiega Sannier.

L’idea balenò per la prima volta nella sua mente nel 2007, osservando il boom dei micro-birrifici. Da lì a fondare il primo corso universitario per mastri-birrai è stato un attimo.

La Scienza Infusa, questo il nome della “birra universitaria” ha ricevuto la medaglia d’argento al salone dell’agricoltura, un riconoscimento che ne ha incrementato la fama. Ad oggi, infatti, si vendono 14mila bottiglie l’anno, e i ricavi sono tutti reinvestiti nel corso universitario.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Città della Scienza, è pronto lo spot per non dimenticare

Next Article

Battiato sollevato dall'incarico

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.