Il miglior posto di lavoro al mondo? Google. Facebook fuori dalla classifica

miglior posto di lavoro

 

Qual è il miglior posto di lavoro al mondo? Qual è la compagnia che meglio valorizza i suoi dipendenti? La risposta arriva da uno studio dell’agenzia “Great Place to Work” che per quest’anno ha incoronato Google come il miglior luogo di lavoro nel mondo.

 

Il colosso americano si è piazzato sul gradino più alto del podio precedendo aziende come Sas Institute e NetApp, entrambe compagnie informatiche statunitensi. Nessuna italiana nella top 25, ma molte società multinazionali con filiali nel nostro Paese hanno trovato posto nella classifica dei migliori posti di lavoro l mondo: oltre alla Sas, al quarto posto si piazza Microsoft, seguita al quinto da W. L. Gore & Associated e al nono dalla National Instrument . Decima posizione per Cisco, altro gigante dell’informatica, e diciannovesimo per Fedex express, la famosa compagnia di spedizioni.

A sorpresa esclusa  dalla top 25 Facebook, il social network che pure resta nelle preferenze di molti ragazzi e appassionati di Web: che sulla valutazione dei dipendenti abbia pesato la notizia, di questi giorni, dello stipendio da capogiro del ceo dell’azienda nonché fondatore Mark Zuckerberg, risultato l’amministratore delegato più pagato negli USA con i suoi 2 miliardi di dollari l’anno (oltre alle quote azionarie)?

Una valutazione, quella dell’agenzia “Great Place to Work”, che prende in esame anzitutto i giudizi dei dipendenti e solo in secondo luogo le politiche aziendale delle imprese. Solo quest’anno alla selezione hanno partecipato oltre 6.000 multinazionali, provenienti da 45 Paesi: per un totale di 11 milioni di lavoratori che hanno espresso la loro opinione sulla qualità del loro impiego.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Accorciare le superiori da cinque a quattro anni: parte la sperimentazione, ma i sindacati insorgono

Next Article

Almadiploma: 4 diplomati su 10 non sono soddisfatti della scelta fatta

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".