Il gruppo di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca

Tutti i componenti del gruppo di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca  autori dello studio fanno attualmente parte del dipartimento di Scienze dei Materiali. In particolare:

Alberto Paleari, 50 anni, professore associato di Fisica Sperimentale e coordinatore del gruppo, è stato chiamato recentemente a coprire il ruolo di direttore del Laboratorio Internazionale di Materiali Funzionali a base Vetrosa presso la Mendeleev University di Mosca.

Sergio Brovelli, 33 anni, ricercatore di Fisica Sperimentale, dopo la laurea conseguita in MIlano-Bicocca nel 2003 e il dottorato nel 2006, ha lavorato cinque anni all’estero: tre a Londra, presso l’University College London e il London Centre of Nanotechnology, e due negli Stati Uniti, presso Los Alamos National Laboratory, New Mexico.

Norberto Chiodini, 42 anni, a cui si deve in particolare la nuova tecnica di sintesi dell’ ”ossido in ossido”, è ricercatore di Fondamenti Chimici delle Tecnologie.

Roberto Lorenzi e Alessandro Lauria sono assegnisti di ricerca.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Posizioni aperte in HP

Next Article

Nasce il super-vetro che emette luce ultravioletta

Related Posts
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".