Icf Italia, due giorni per il coaching

icf italia

Icf Italia Workshop, convegni e testimonianze con al centro un solo tema: la scelta. Si è tenuta a Roma venerdì 25 e sabato 26 ottobre la Coaching Expo ICF Italia, l’evento nazionale alla sua prima edizione interamente incentrato sul coaching.

La due giorni ha visto come protagonisti coach professionisti, aziende, società di consulenza e di formazione, in un momento di incontro e confronto sui temi della scelta e dell’orientamento in generale, nella splendida cornice del Tempio di Adriano. Alla manifestazione hanno partecipato anche personaggi simbolici del mondo dello sport, come l’ex mister e commentatore Dan Peterson, o del mondo del lavoro, come Luca Valerii, responsabile Microsoft Italia.

Il coaching, nelle sue diverse interpretazioni e applicazioni, si dimostra una disciplina in forte crescita in Italia. Anche nell’Educational Tour di Italia Orienta, a testimonianza di quanto detto, le lezioni motivazionali da parte dei coach si sono rivelate molto spesso quelle più interessate da parte degli studenti.

“Il momento della scelta è fondamentale, e oggi siamo convinti che ci si possa arrivare solo tramite una preparazione ed un vero e proprio allenamento” – ha commentato ai microfoni del Corriere dell’Università Massimiliano Cardani, presidente ICF Italia.

GUARDA IL VIDEO

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Non dite a mia mamma che sono un data scientist

Next Article

Studenti e docenti insieme per cambiare il sistema di finanziamenti all'Università: la proposta del CoNPass

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".