H&M, nuove assunzioni nel 2009

hr.jpgGlamour, ma attento alle tasche dei suoi compratori. Il colosso svedese H&M non cede alla crisi e annuncia nuovi piani di espansioni nel settore dell’abbigliamento. La catena scandinava investe e tesse nuovi rapporti invece di tagliare.
Nel 2009 sono previsti nuovi punti vendita e assunzioni che vanno dalle sei alle settemila persone. A seguire una espansione ad Est, con l’apertura di nuovi store a Mosca, Pechino, Libano, fino ad approdare nel 2010 in Israele.
La fortuna del colosso è un mix di avanguardia, glamour e grandi firme della moda, con l’aggiunta di prezzi bassi e alla portata di tutti. Tra i nomi che hanno contribuito al successo dell’azienda, Madonna, Roberto Cavalli e Stella Mc Cartney.
Previsioni positive anche per il mese che si sta chiudendo. H&M si attende un aumento dell’8 per cento sul fatturato, mentre a partire da febbraio, iniziando dai paesi scandinavi, lancerà la sua nuova linea di corredi tessili per la casa, H&M Home.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università, tendenze e prospettive

Next Article

L'ex br Morucci ospite a Casa Pound

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.