Gravidanza: l’età è un grande fattore di rischio. La ricerca conferma

gravidanza settimane
L’eta’ e’ un fattore di rischio per il buon esito di una gravidanza. Essere molto giovani o troppo in la’ con gli anni per avere un bambino non aiuta, secondo una nuova ricerca irlandese pubblicata su ‘Bjog: An International Journal of Obstetrics and Gynaecology‘.
Lo studio ha dimostrato che le neomamme molto giovani hanno maggiori possibilita’ di avere un parto pretermine mentre le donne piu’ anziane rischiano di piu’ il cesareo.
L’indagine e’ stata condotta su un periodo di dodici anni (2000-2011) in Irlanda e ha esaminato gli esiti di 36.916 primipare a diverse eta’. Le fasce comprese andavano da meno di 17 anni a piu’ di 40.
I risultati hanno mostrato un incremento dei tassi di taglio cesareo con l’aumentare dell’eta’. Rispetto al gruppo di confronto (20-34 anni), le donne del gruppo con meno di 17 anni hanno meno probabilita’ di taglio cesareo (10,7 per cento) mentre le donne del gruppo over 40 subiscono un aumento del rischio di tre volte di taglio cesareo (54,4 per cento).
Le donne sotto i 17 anni hanno un rischio molto elevato di parto pretermine (9,8 per cento contro il 5.9) mentre i bimbi nati da madri over 40 hanno piu’ probabilita’ di subire un ricovero neonatale (23,5 per cento contro il 16.8)
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Rivoluzione Facebook, arrivano gli hashtag

Next Article

"Il 73 % dei giovani vuole andare via dall'Italia"

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.