"Giovani in piazza" a Massa Lubrense

clip_image0023.gif“Giovani in piazza” è un progetto promosso dagli Assessorati alle Politiche Giovanili del Comune di Massa Lubrense e della Regione Campania al fine di incentivare i giovani di tutto il territorio – studenti delle scuole superiori, universitari, giovani iscritti ad associazioni di volontariato e giovani disoccupati – ad incontrasi e condividere i propri interessi e per confrontarsi sulle proprie esperienze di crescita culturale attraverso una serie di iniziative:
Lubrense Music Festival: un’iniziativa svolta il 12 ed il 13 Settembre 2009, nata con l’intento di scoprire nuovi talenti musicali coniugandola con la solidarietà attraverso Amref e dando vita ad una campagna di informazione e prevenzione a tutte le forme di dipendenza attraverso la disponibilità del SERT. Numerose band emergenti locali si sono esibite in due serate completamente dedicate alla loro passione per la musica.
La prima serata è stata dedicata alle Cover Band (5 i gruppi in concorso) ed ha visto la partecipazione della Band “Ugo Gangheri e Nomadia per Amref” per promuovere e sostenere le iniziative nel territorio africano tramite la diffusione di alcuni filmati realizzati da Nino Buonocore e Giobbe Covatta.
La seconda ed ultima serata, invece, proponeva band con musica completamente inedita. Il gruppo vincitore della prima serata – “Malatesta” – ha vinto dei biglietti omaggio per un Concerto di un’artista già affermato in programma con il tour 2010.
Il vincitore della categoria inediti – “Il Delirio di Elia” ha visto il passaggio del suo brano inedito e originale sulla radio ufficiale del evento: Radio Kiss Kiss Napoli.
Laboratorio di percussioni: dal 15 ottobre 2009 si sta svolgendo un’iniziativa per avvicinare i giovani alla musica e alle tradizioni campane e del Sud Italia. Ritmo, Suono e Movimento sono le caratteristiche fondamentali per questa iniziativa. Tamburi a cornice, tammorra e tamburello sono gli strumenti utilizzati per suonare le classiche Tarantella, Tamburiata e Pizzica.
Il teatro Gira: sempre più numerosi sono i giovani su tutto il territorio appassionati di teatro ed in particolar modo di quello napoletano. Dalla fine di ottobre il teatro entrerà nelle scuole a contatto diretto con i giovani approfondendo il testo teatrale, dalla realizzazione di scenografie e dei costumi, alla drammatizzazione vera e propria. L’iniziativa si concluderà con uno spettacolo nel periodo natalizio. In pratica i ragazzi diventeranno i protagonisti indiscussi di un opera teatrale esprimendo al meglio le proprie qualità. E chissà magari tra di loro ci sarà l’attore del futuro.
Sport ieri ed oggi: è stata un’iniziativa svoltasi il 27 settembre ed il 18 ottobre 2009 dedicata a tutti gli amanti dello sport. Due serate in cui numerosi ragazzi si sono prestati nel classico “vecchio” tiro alla fune. La forza fisica, lo spirito di squadra, la voglia di stare insieme e di divertirsi è riuscito a resistere anche alle intemperie di un Ottobre non proprio caldissimo.
A scuola di Informatica: dal 10 novembre ’09 i ragazzi dai 16 ai 32 anni hanno la possibilità di frequentare un corso di formazione finalizzato – tramite il superamento dei 7 esami previsti – all’ottenimento della European Computer Driving Licence e IC3 attestando la capacità di usare il personal computer a diversi livelli di approfondimento e di specializzazione.
Il tutto si concluderà con una grande festa a cui parteciperanno i giovani, le cariche Regionali e Comunali che hanno consentito la realizzazione del progetto, per rivivere insieme le fasi salienti delle iniziative.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Coca Cola cerca i futuri “market developer”

Next Article

Cordoglio per l’editoria universitaria

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.