Fuori sede in Toscana assistenza sanitaria free

Gli studenti universitari toscani potranno usufruire gratuitamente dell’assistenza sanitaria di base, ambulatoriale e domiciliare, senza rinunciare al medico del luogo di residenza.

Gli studenti universitari toscani potranno usufruire gratuitamente dell’assistenza sanitaria di base, ambulatoriale e domiciliare, senza rinunciare al medico del luogo di residenza.
Questo beneficio sarà anche esteso agli studenti universitari toscani, residenti in comuni diversi dalle città sedi di Università e affetti da patologie croniche, da handicap o invalidità non inferiore al 66%.
È quanto deciso dalla Regione Toscana (assessorati alla salute e all’istruzione) che ha messo a punto un accordo condiviso con i tre atenei di Firenze, Pisa e Siena, le Aziende sanitarie e le organizzazioni sindacali dei medici di medicina generale.
Secondo il protocollo, che sarà presto deliberato dalla giunta regionale, gli studenti potranno rivolgersi ai medici di base che si renderanno disponibili ad effettuare visite occasionali sulla base di una semplice autocertificazione.
L’accordo prevede una sperimentazione di due anni, al termine della quale verranno valutati i risultati raggiunti.
Gli atenei si impegneranno a pubblicizzare questa disponibilità  che consente ai giovani di essere coperti dal punto di vista assistenziale in modo completo e gratuito.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Diritto allo studio a Enna

Next Article

Più alloggi ai fuori sede

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.