Finali nazionali di Atletica leggera – Campionati Studenteschi 2019-2020

Individuazione della sede per le Finali nazionali di Atletica leggera – Campionati Studenteschi 2019-2020.
Facendo seguito alle note prot. 5174 del 21 novembre 2019 e prot. n. 5186 del 22 novembre 2019, si invitano le SS.LL. a voler presentare candidature per ospitare le Finali nazionali di Atletica leggera dei Campionati Studenteschi 2019-2020. Le candidature – da inviare entro e non oltre il 5 febbraio p.v., via PEC, all’indirizzo [email protected] – saranno corredate di una sintetica proposta concernente le modalità di svolgimento della manifestazione, l’articolazione delle gare, la logistica, la ricettività alberghiera, manifestazioni di apertura e di chiusura nonché un preventivo di massima relativo alla spesa presunta dell’evento (riferito alle principali macro-voci logistica/trasporti/beni e servizi).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Progetto Lotta alla Contraffazione Educational

Next Article

Università di Bergamo concorsi: 8 assunzioni per diplomati

Related Posts
Leggi di più

Raid vandalico davanti alla sede dell’Usr a Roma: scritte e fumogeni contro le denunce agli studenti per le occupazioni

Questa notte il movimento studentesco "La Lupa" ha messo a segno un blitz davanti alla sede dell'Ufficio scolastico regionale del Lazio per protestare contro la circolare del direttore generale che invitava i presidi a denunciare gli studenti che avevano dato vita alle occupazioni degli istituti nelle scorse settimane. In alcune scuole romane sono già stati presi i primi provvedimenti e avviate le procedure per le richieste di risarcimento dei danni.
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.