Fai sentire la tua voce. Twitta in Commissione

Prima conferenza in streaming con László Andor Commissario Europeo dell’Occupazione, affari sociali e integrazione che apre il dialogo sulle sfide europee, rispondendo ai tweet dei cittadini.

Sviluppo sostenibile, crescita intelligente, quale è la sfida dell’Europa per uscire dalla crisi? ? Che cosa puoi fare tu per l’Europa?

Il 2013 è stato ufficialmente proclamato Anno europeo dei cittadini ed in occasione del ventennale dalla cittadinanza europea, istituita nel 1992 con il Trattato di Maastricht, l’Europa intende attivare un dialogo continuo e proficuo con i cittadini dei paesi membri.

Un confronto diretto con la multiculturale comunità europea così da attivare i principi fondanti di democrazia partecipativa dell’Unione.

E quale, il miglior mezzo di condivisione e di interazione se non il cinguettio più sonoro e allettante dell’universo mediatico? Un tweet al commissario europeo della tua area di interesse, ti  consentirà di partecipare alla democrazia web 3.0.

Napoli è la città che apre le porte all’anno europeo della cittadinanza.

Si è inaugurata la prima conferenza in streaming con László Andor Commissario Europeo dell’ Occupazione, affari sociali e integrazione che apre il dialogo sulle sfide europee, rispondendo ai tweet inviati con l’hashtag #dialogocittadini:.

Le prossime tappe saranno a Torino il 21 febbraio 2013 con la Commissaria per gli affari interni Cecilia Malmström sul tema della protezione dei cittadini europei , a Pisa il 5 aprile 2013 col  Commissario per l’ambiente Janez Potočnik sul tema dell’uso sostenibile delle risorse.

A concludere la serie, un grande evento che vedrà la presenza della Vicepresidente della Commissione Viviane Reding che il 7 maggio 2013, in occasione della Festa dell’Europa, dibatterà con i cittadini su che tipo di Europa vogliamo per il futuro.

Per seguire  l’evento in streaming, cliccare qui

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Profumo inaugura l'anno accademico dell'Istituto Lamaro

Next Article

"I napoletani puzzano" e per il giornalista Rai scatta il licenziamento

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"