EUIPO: tirocini per laureati in Spagna

EUIPO, l’ Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale, ha aperto le candidature per il programma tirocini rivolto a laureati.
EUIPO tirocini

EUIPO, l’ Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale, ha aperto le candidature per il programma tirocini rivolto a laureati.

I tirocini si svolgeranno presso gli uffici di Alicante, in Spagna.

Le candidature vanno inviate entro il 31 Marzo 2021. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi.

EUIPO TIROCINI PER LAUREATI

L’EUIPO ha aperto le candidature al programma tirocini rivolto a laureati interessati ad intraprendere un’importante esperienza lavorativa all’interno degli uffici dell’Unione Europea.

E’ possibile candidarsi a 4 programmi di tirocinio differenti:

  • Programma di Tirocinio Professionale «Pan-European Seal» (sovvenzionato), rivolto a laureati che, nel corso degli studi o in altro modo, hanno già acquisito una prima esperienza negli ambiti di lavoro dell’Ufficio;
  • Tirocini per giovani professionisti (sovvenzionati), in grado di offrire un’esperienza pratica dell’Unione europea in generale e dell’EUIPO in particolare, permettendo di mettere in pratica le conoscenze acquisite nel corso degli studi e delle prime esperienze professionali;
  • Tirocini per dipendenti a inizio carriera nel settore della PI (sovvenzionati), che prevedono una formazione tecnica in settori specifici dell’amministrazione della PI, con particolare riguardo a marchi, disegni e modelli.;
  • Tirocini non retribuiti, riservati a laureati che, nel corso degli studi o in altro modo, hanno già acquisito una prima esperienza negli ambiti di lavoro dell’Ufficio.

La durata di ciascun tirocinio è variabile dai 2 ai 6 mesi.

REQUISITI

Possono candidarsi ai tirocini EUIPO per laureati i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • possesso della laurea in qualsiasi materia di durata almeno triennale;
  • conoscenza pratica di una delle cinque lingue di lavoro dell’EUIPO (inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo), corrispondente al livello B1;
  • preferibilmente buona padronanza della lingua inglese.

Non sono ammesse domande da parte di candidati che hanno già partecipato a tirocini nell’ambito dell’Unione Europea.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati sulla base della valutazione del proprio curriculum vitae e di una lettera motivazionale.

RETRIBUZIONE

I tirocini sovvenzionati prevedono una retribuzione di circa € 1.000 al mese. Non sono previste spese per il vitto e l’alloggio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maturità, torna didattica a distanza ma gli orali saranno in presenza

Next Article

Rettore Dei indagato a Firenze per "associazione a delinquere"

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.