Dopo il diploma solo il 14% ha una laurea di primo livello

In Italia i giovani che escono dalle superiori si riversano nel percorso accademico, ma solo una bassa percentuale riesce a centrare gli obiettivi rispettando i tempi. Negli anni immediatamente successivi al conseguimento del diploma, mentre il 34%, ritenendo concluso il proprio percorso formativo, si e’ indirizzato verso il mercato del lavoro, quasi il 64% si e’ iscritto all’universita’.

E secondo l’ultima indagine dell’Istat, condotta nel 2011 su chi ha ottenuto il titolo nel 2007, a quattro anni dal diploma, poco meno del 14% ha gia’ conseguito una laurea di primo livello, mentre quasi il 9% ha interrotto e abbandonato gli studi universitari.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

A 4 anni dal diploma, meno della metà ha trovato lavoro

Next Article

Don Corsi non lascia la Chiesa, anzi augura un incidente ad una cronista

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.