Diversità di genere in azienda: due tirocini per l'Osservatorio

cercasi due laureate in economia per un tirocinio in azienda

Sempre più Donne alla guide di imprese.
Per indagare sul trend attraverso un Osservatorio dedicato, CRIBIS D&B seleziona due giovani neolaureate in Economia che abbiano dimostrato durante il proprio percorso accademico forte propensione e interesse per la diversità di genere nell’impresa. Il coinvolgimento delle giovani può, secondo gli organizzatori “apportare un ulteriore arricchimento a livello metodologico nella ricerca e formare persone esperte che possono guidare un cambiamento importante per la nostra economia”.
La selezione sarà condotta dalla giuria composta da Emanuela Zaccone, docente e marketing manager esperta in innovazione digitale, digital strategy e startup, Girl Geek Dinners Lazio, movimento rivolto a donne appassionate di tecnologia, internet e nuovi media e il team delle Risorse Umane di CRIBIS D&B.
“La retribuzione prevista sarà di 600€ netti mensili per le candidate che selezionano in fase di iscrizione la preferenza per la sede di Bologna, di 500€ più il servizio di mensa aziendale per coloro che indicheranno la preferenza per la sede di Milano. L’ente di attivazione sarà Zenit Formazione per la sede di Bologna e lo Sportello Stage per la sede di Milano.”
Nella pagina dedicata tutte le info ed i dettagli: https://www.icribis.com/it/girls4biz

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di venerdì 21 ottobre

Next Article

Consiglio nazionale studenti universitari: eletto il presidente

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.