Diventa CEO per un mese: The Adecco Group cerca giovani di talento

Settima edizione di CEO for One Month, il talent di The Adecco Group rivolto a giovani ambiziosi, oggi ultimo giorno per la selezione.

Sono aperte ancora per qualche giorno le selezioni per partecipare alla settima edizione di CEO for One Month, il talent di The Adecco Group rivolto a giovani ambiziosi, che offre un’opportunità di crescita personale e professionale senza precedenti.

Il vincitore dell’edizione italiana vivrà l’esperienza unica di affiancare per 30 giorni il CEO di The Adecco Group. Per candidarsi c’è tempo fino al 19 marzo 2021.

CEO PER UN MESE: DI COSA SI TRATTA?

CEO for One Month è il talent program di The Adecco Group che nasce con l’obiettivo di scovare e valorizzare i talenti più promettenti a livello internazionale offrendo l’opportunità unica di affiancare per un mese gli Amministratori Delegati del Gruppo in 46 Paesi nel mondo.

In palio per il vincitore in Italia un training-on-the-job di 30 giorni – con contratto ad hoc e retribuzione da top manager – al fianco dell’AD del Gruppo in tutte le sue molteplici attività quotidiane, tra cui:

  • visite a clienti;
  • meeting di natura istituzionale e commerciale;
  • interventi in conferenze;
  • colloqui a futuri top manager;
  • guidare un team di 3.000 persone in circa 400 uffici sull’intero territorio nazionale.

Un mese speciale che darà al giovane talento l’opportunità di scoprire le diverse aree e funzioni aziendali nonché di confrontarsi e lavorare a contatto con il Management Team nazionale del gruppo.

Durante l’estate, il CEO Italia Andrea Malacrida, in qualità di vero e proprio mentore, preparerà il giovane talento a competere a livello internazionale per un posto da Global CEO for One Month accanto ad Alain Dehaze, Global CEO di The Adecco Group, alla guida di 35.000 persone in 60 Paesi nel mondo. Per il vincitore a livello globale è previsto un contributo di € 15.000 da investire in un percorso di formazione.

DESTINATARI

Il progetto si rivolge sia a studenti universitari (triennali o magistrali, provenienti da qualsiasi facoltà) che a neolaureati e giovani professionisti. Il candidato ideale vanta un brillante percorso accademico, ma vengono considerate di grande valore anche le esperienze all’estero, le attività extracurricolari ed eventuali stage curricolari.

La qualità fondamentale però è la “CEO Attitude”. I candidati devono avere passione per il business e il desiderio di lavorare in una grande azienda multinazionale. Le soft skill che deve possedere? Determinazione, coraggio, capacità di leadership, gestione dello stress e dell’imprevisto, passione, spirito di squadra, intraprendenza e problem solving.

COME SI SVOLGE CEO FOR ONE MONTH

Costruito da chi si occupa quotidianamente di selezione del personale, il processo di selezione è il vero valore aggiunto del programma. Permette, infatti, ai candidati di entrare in contatto con un team di esperti che, in qualità di coach, guiderà e aiuterà i giovani più promettenti a capire i propri punti di forza e le aree di sviluppo per un ingresso efficace nel mondo del lavoro.

  • Tra fine marzo e fine aprile: una serie di test psicometrici, colloqui motivazionali e videointerviste serviranno a valutare la preparazione dei candidati scremando le migliaia di candidature che ogni anno il programma riceve.
  • A maggio: semifinale di Assessment e finale di Bootcamp. I 16 migliori candidati emersi nei mesi precedenti accederanno alla fase semifinale di Assessment di gruppo, la quale decreterà i 6 super finalisti che si sfideranno durante il Bootcamp. Questa sarà l’esperienza finale e conclusiva del programma creata con l’obiettivo di valutare i più promettenti giovani talenti italiani in base alla capacità di uscire dalla propria zona di comfort, tra impegnative sfide individuali e avvincenti lavori di squadra.
  • Fine maggio: proclamazione del vincitore in Italia, che tra giugno e luglio inizierà il suo percorso di affiancamento con Andrea Malacrida, CEO di The Adecco Group Italia, per 30 giorni.
  • Luglio e agosto: il vincitore italiano, insieme agli altri 46 CEO for One Month nazionali, prosegue la sfida durante tutta l’estate da remoto fino al Global Bootcamp, la super finalissima di fine agosto in cui i migliori 10 giovani talenti a livello globale si sfidano alla conquista di un posto da Global CEO for One Month, per condividere un mese di lavoro al fianco del CEO globale del gruppo, Alain Dehaze, tra settembre e ottobre.

LA COLLABORAZIONE CON IKEA

La settima edizione del talent vede l’importante collaborazione con IKEA Italia, azienda che da sempre si impegna nella valorizzazione del talento in ogni sua forma, la quale metterà a disposizione la propria expertise in qualità di membro giuria del Bootcamp, contribuendo alla definizione del nuovo CEO for One Month 2021.

PERCHÉ PARTECIPARE

CEO for One Month è un’ottima opportunità per i giovani, che possono in questo modo vivere una straordinaria esperienza professionale e personale, oltre a cogliere concrete opportunità d’inserimento in azienda. Le statistiche lo confermano.

The Adecco Group, nel mese di dicembre 2020, ha condotto l’indagine “Giovani talenti italiani: da CEO for One Month al mondo del lavoro” rivolta ai Top Performer delle prime sei edizioni – dal 2015 al 2020 – del talent program. Dall’indagine emerge che l’80% degli intervistati è attualmente occupato, con una retribuzione che nel 40% dei casi va dai 30 ai 50mila euro all’anno, e nel 17% è addirittura superiore. Inoltre, il 69% degli ex-candidati a CEO for One Month afferma di aver trovato un’occupazione dopo meno di sei mesi dalla conclusione del programma.

THE ADECCO GROUP

Con 35.000 colleghi in oltre 60 Paesi nel mondo, The Adecco Group è la più importante piattaforma multibrand di soluzioni HR per il mondo del lavoro. Promuovendo percorsi di occupabilità per oltre 3,5 milioni di persone e supportando oltre 100.000 aziende nella loro strategia di miglioramento e sviluppo, è un ecosistema leader a livello globale nei servizi dedicati alla gestione del Capitale Umano, con l’ambizione di trasformare il mondo del lavoro attraverso la valorizzazione del talento e della tecnologia.

COME CANDIDARSI

Per candidarsi al progetto basta registrarsi in pochi e semplici passi, compilando l’apposito form online presente sulla pagina ufficiale entro il 19 marzo 2021. La caccia al talento è aperta!

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Flashmob nei parchi e nelle piazze: la scuola si ribella alla chiusura

Next Article

Pnr, 15,4 miliardi per l'università e la ricerca

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.