Dal pianeta rosso il primo messaggio umano

Per la prima volta nella storia una voce umana è stata ricevuta da Marte sulla Terra. Non si tratta di marziani ma dell’amministratore capo della Nasa Charles Bolden che ha inviato via radio dal rover Curiosity un messaggio pre-registrato. Oltre al suono anche altre foto del Monte Sharp che il robot sta per esplorare.
Il robot Curiosity su Marte

Per la prima volta nella storia una voce umana è stata ricevuta da Marte sulla Terra. Non si tratta di marziani ma dell’amministratore capo della Nasa Charles Bolden che ha inviato via radio dal rover Curiosity un messaggio pre-registrato. Oltre al suono anche altre foto del Monte Sharp che il robot sta per esplorare.

“La conoscenza che speriamo di ottenere dall’osservazione e dall’analisi del cratere Gale ci darà molte informazioni sulle possibili tracce di vita su Marte» dice Bolden nel messaggio. “Curiosity – continua – porterà vantaggi anche sulla Terra e ispirerà una nuova generazione di scienziati ed esploratori per preparare la strada a una missione umana su Marte in un futuro non troppo lontano”.

“Con questa voce, è stato compiuto un altro piccolo passo nell’estensione della presenza umana oltre la Terra, e l’esperienza di esplorare mondi remoti viene portata un po’ più vicino a tutti noi” evidenzia Dave Lavery capo del programma della Nasa.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Negrita in concerto per il polo scolastico dell'Emilia

Next Article

Dallo sciupafemmine tutorial sul tradimento

Related Posts
Leggi di più

Sostenibilità urbana, l’intervista all’architetto Mario Cucinella

Architetto e designer di fama internazionale alla guida dello Studio MCA - Mario Cucinella Architects, studio specializzato nella progettazione architettonica che integra strategie ambientali ed energetiche e fondatore di SOS - School of Sustainability, un master per la formazione di nuove figure professionali nel campo della progettazione sostenibile