Dal mare di Ostia "100 Vele" per L'Aquila

100vele.jpgLa «100 Vele», la manifestazione velica in programma domenica 21 giugno a Ostia, si mobilita a sostegno dell’Università degli Studi dell’Aquila. L’intero incasso della regata sarà, infatti, destinato alla creazione di borse di studio per la facoltà di Fisica dell’ateneo aquilano.
«La 100 Vele fa bene al fisico… aquilano» è lo slogan scelto dall’Achab Yacht Club per questa edizione, promossa dal circolo di Fiumara grande in collaborazione con la Lega Navale italiana di Ostia e il Comitato Fiv Lazio: sarà una vera e propria sfilata davanti al litorale romano, con partenza davanti al Pontile di piazza dei Ravennati, arrivo fino a Castelfusano e ritorno verso il Porto Turistico di Roma. L’evento velico, che ogni anno raduna circa 200 imbarcazioni, quest’anno vedrà nuovamente scendere in acqua al fianco alle imbarcazioni d’altura anche le derive della classe Optimist e gli sportivi Hobie Cat
Madrina della manifestazione l’attrice Giulia Michelini, protagonista ora in tv de «La scelta di Laura». A seguire la manifestazione velica di solidarietà per l’Abruzzo ci sarà anche l’imbarcazione New Zealand Endeavour che con Grant Dalton al timone ha vinto un’edizione della Wihtbread, regata intorno al mondo. A bordo di questo affascinante yacht ci saranno alcuni studenti e docenti della Facoltà di Fisica dell’Università dell’Aquila e una rappresentanza della squadra di Rugby dell’Aquila.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Agenti immobiliari cercansi anche da formare

Next Article

Maturità 2009L'esame di Marco Morandi

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"