DAAD: 200 borse di studio per studiare in Germania

daad

Borse di studio del valore di 750 o di 1.000 euro al mese per studiare in Germania. Il DAAD, Servizio tedesco per lo scambio accademico, mette a disposizione diversi bandi per studenti e laureati che desiderano svolgere parte dei propri studi in Germania.

Per quest’anno l’Istituto tedesco ha messo a disposizione degli studenti italiani ben 200 borse di studio. I programmi in cui spendere la borsa riguardano qualsiasi corso di studio e non in tutti i casi è necessaria la conoscenza del tedesco: in Germania, infatti, esistono più di 1.200 scuole che prevedono corsi di studio erogati in lingua inglese e molte di queste partecipano ai programmi del DAAD.

Le borse di studio del valore di 750 euro mensili sono rivolte a studenti che stanno completando o hanno già terminato il percorso di laurea triennale o specialistica; quelle del valore di 1.000 euro al mese, invece, sono rivolte a studenti di dottorato o per progetti post doc.

Ecco i link dove troverete i diversi bandi messi a disposizione:

Borse di studio per studenti di laurea triennale

Borse di studio per studenti di laurea specialistica o magistrale

Borse per dottorandi

Borse di studio post doc

 

Sul sito del DAAD potete trovare, inoltre, diverse informazioni relative ai corsi di lingua tedesca promossi dall’ente.

Il DAAD rappresenta le università tedesche all’estero e promuove la mobilità di studenti, dottorandi, ricercatori e professori attraverso svariati programmi di borsa di studio. Con un bilancio di oltre 400 milioni di euro è la più grande organizzazione a livello mondiale per il sostegno agli scambi accademici.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Wind: stage retribuiti per giovani laureati

Next Article

Benvenuta San Suu Kyi: un Nobel a Bologna

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.