Da Salerno alle Olimpiadi

Al villaggio olimpico di Londra c’è anche il prof. Nicola Maffulli, docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno. Il docente ha l’incarico di coordinare i servizi di chirurgia del piede e caviglia

Al villaggio olimpico di Londra c’è anche il prof. Nicola Maffulli, docente presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Salerno. Il docente ha l’incarico di coordinare i servizi di chirurgia del piede e caviglia (una equipe di sei primari di ortopedia, che coprirà le Olimpiadi e le Paraolimpiadi), e sarà il Field of Play Doctor per una parte del torneo di Judo, e tutto il torneo di Lotta.

“Da ragazzo – scrive Maffulli sul suo blog – volevo esserci come atleta, poi, come allenatore. Infine, come medico. Ed ora, eccoci qui”. “Le pulsioni rimangono quelle di sempre, il tifo diviso fra Italia ed UK. Di volta in volta – prosegue – renderò noto quali degli atleti (Britannici) saranno in gara. Una serie, li ho seguiti per diverso tempo, ma non sono riusciti a qualificarsi. Un peccato, chissà se per loro ci sarà un’altra occasione”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Fuga di idrogeno, paura in facoltà

Next Article

Sapienza, bilancio positivo per la Scuola di studi avanzati

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.