Coronavirus, il governatore Emiliano chiude le scuole in Puglia

Chiude la scuola anche in Puglia. “Abbiamo dovuto prendere una decisione difficile, quella di sospendere la didattica in presenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado”, lo ha affermato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, su Sky Tg24. “Nelle scuole primarie abbiamo numeri pesantissimi, restano escluse dal provvidimento le scuole dell’infanzia, dove la frequenza non è obbligatoria”, ha aggiunto. “Abbiamo verificato che l’aumento dei contagi è coinciso con la riapertura delle scuole”.

Da domani insomma scuola in presenza solo per i più piccoli, “chi deve fare laboratori” e gli studenti con disabilità. Già nei giorni scorsi la federazione dei pediatri di famiglia aveva inoltrato la richiesta di chiusura alla Regione. La denuncia, consegnata a voce proprio al presidente, riguardava il sistema di tamponamento dei bambini: “completamente in tilt”, avevano affermato i medici. I motivi erano i lunghi tempi di attesa.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Milano, studenti contro Sala: “La didattica a distanza totale è ingiusta, perché dobbiamo pagare per tutti?”

Next Article

Coronavirus, le Università si armano di tecnologia per mantenere la didattica

Related Posts
Leggi di più

Legge sul reclutamento dei docenti: la formazione porterà nelle tasche dei prof più di 6mila euro

Ok al decreto sul Pnrr 2 che individua le nuove regole sul nuovo sistema di formazione per la classe docente: i tecnici del Senato hanno ipotizzato che chi porterà a termine il percorso di aggiornamento avrà un aumento una tantum di circa 6100 euro lordi. Intanto domani nuovo incontro sul rinnovo del contratto collettivo: si va verso un riconoscimento in busta paga di 50 euro netti per tutti.