Contratti di apprendistato in Eni

Opportunità da non perdere per i giovani ingegneri in possesso di una laurea specialistica e un’età inferiore ai 29 anni. Il colosso italiano dell’energia Eni è infatti alla ricerca di forze nuove da inserire presso la sua sede di San Donato Milanese.

Opportunità da non perdere per i giovani ingegneri in possesso di una laurea specialistica e un’età inferiore ai 29 anni. Il colosso italiano dell’energia Eni è infatti alla ricerca di forze nuove da inserire presso la sua sede di San Donato Milanese.

Sono state pubblicate nel mese di ottobre le ultime occasioni per entrare nella squadra di lavoro del cane a sei zampe. L’offerta da “addetti problematiche operative asset – deprod” si rivolge a dottori in Ingegneria Chimica (specialistica) che si occuperanno della gestione delle difficoltà operative e del processo degli impianti di trattamento oil & gas.

L’annuncio per “addetti programmazione manutenzione – depman” è destinato invece a chi abbia una laurea specialistica in Ingegneria Meccanica/Elettronica/Elettrotecnica per partecipare alle attività di manutenzione attraverso analisi affidabilistiche dei feedback tecnico-gestionali e monitoraggio delle performances.

Requisiti comuni ad entrambe le offerte sono l’ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata, la disponibilità a trasferte e trasferimenti a livello nazionale e internazionale, la capacità di problem solving operativo, iniziativa e team work.

L’età inferiore ai 29 anni è richiesta per l’attivazione di contratti di apprendistato professionalizzante.

Per rintracciare le posizioni disponibili basta cliccare qui

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Con l'osteointegrazione si riduce lo stress e migliora l'estetica

Next Article

Viva il popolo napoletano e viva lo sport

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.