Conferenza sulle armi, gli studenti lanciano uova contro i partecipanti

Un centinaio di studenti della Sapienza hanno provato a entrare all’interno della conferenza ‘Armi cibernetiche e processo decisionale’ che si stava svolgendo questa mattina all’interno dell’aula magna del rettorato.

Lo riferiscono gli stessi studenti che sono stati respinti dalla polizia sulle scale del rettorato. Subito dopo hanno dato vita a un sit in di protesta sotto al rettorato. Infine gli studenti, non essendo riusciti a entrare nella conferenza di infowar, hanno lanciato delle uova contro i partecipanti riuniti intorno al buffet.

”Quando si smettera’ di finanziare armi e guerra e si investira’ invece sull’universita’ e sui saperi?”, dicono gli studenti. ”Questi signori si blindano dentro al rettorato e banchettano mentre fuori si tagliano le borse di studio, aumentano le tasse, chiudono gli studentati”, concludono.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Le nuove missioni di Obama secondo l'esperto

Next Article

Turismo: l'hinternational group avvia master in vista di nuove assunzioni

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"