Comune di Catanzaro: concorsi per 10 laureati e diplomati

Il Comune di Catanzaro ha indetto quattro concorsi per diplomati e laureati. Le risorse saranno assunte con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il Comune di Catanzaro, in Calabria, ha indetto quattro concorsi per diplomati e laureati. Le risorse saranno assunte con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Sarà possibile presentare le domande di partecipazione fino al giorno 25 Febbraio 2021. Ecco i bandi e tutte le informazioni utili.

CONCORSI DIPLOMATI E LAUREATI COMUNE CATANZARO

Il Comune di Catanzaro ha infatti pubblicato quattro bandi per 10 diplomati e laureati da assumere a tempo indeterminato nei seguenti profili professionali:

– n.3 Istruttori Tecnici, categoria C;
– n.3 Istruttori Direttivi Amministrativi, categoria D;
– n.2 Istruttori Direttivi Contabili, categoria D;
– n.2 Istruttori Direttivi Tecnici, categoria D.

Sui concorsi opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

https://corriereuniv.it/2021/01/concorsi-pubblici-novita-2021-per-covid-ecco-cosa-cambia/

REQUISITI  GENERALI

Per partecipare ai concorsi per diplomati e laureati al Comune di Catanzaro i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • godimento dei diritti civili e politici o non essere incorsi in alcuna delle cause che ne impediscano il possesso;
  • iscrizione nelle liste elettorali;
  • non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso, che comportino quale misura accessoria l’interdizione dai pubblici uffici o che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con una pubblica amministrazione;
  • idoneità psicofisica all’impiego;
  • assenza destituzione, dispensa o licenziamento dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

REQUISITI SPECIFICI

Ai candidati è inoltre richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti titoli di studio:

ISTRUTTORI TECNICI
– diploma di maturità di Geometra, Perito Edile, Perito Chimico, Perito Agrario o diploma di maturità rilasciato da Istituto Tecnico Industriale o da Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato.

ISTRUTTORI DIRETTIVI AMMINISTRATIVI
– Laurea appartenente ad una delle seguenti classi: L-14, L-16, L-18, L-33, L-36, L-41;
– Laurea Magistrale appartenente ad una delle seguenti classi: LM-77, LM-56, LMG/01, LM-63, LM-82, LM-87, LM-83, LM-16;
– Laurea Specialistica o del vecchio ordinamento in: Economia aziendale, economia bancaria, Economia e commercio, Economia e gestione dei servizi, Economia Politica, Giurisprudenza, Scienze dell’Amministrazione, Scienze economiche statistiche e sociali, Scienze Politiche, Scienze statistiche demografiche e sociali, Scienze statistiche ed attuariali, Scienze statistiche ed economiche.

ISTRUTTORI DIRETTIVI CONTABILI
– Laurea appartenente ad una delle seguenti classi: L-16, L-18, L-33, L-41. Laurea Magistrale (LM) appartenente ad una delle seguenti classi: LM-16, LM- 77, LM-56, LM-82, LM-83,;
– Laurea Specialistica o appartenente al  vecchio ordinamento in: Economia aziendale, Economia bancaria, Economia e commercio, Economia e gestione dei servizi, Economia Politica, Economia e Finanza, Scienze Economiche Statistiche e Sociali, Scienze statistiche
ed economiche.

ISTRUTTORI DIRETTIVI TECNICI
Laurea appartenente ad una delle seguenti classi: L-7, L-8, L-9, L-17, L-21, L-23, L-34;
Laurea Magistrale appartenente ad una delle seguenti classi: LM-3, LM-4, LM- 23, LM-24, LM-25, LM-26, LM-27, LM-28, LM-28, LM-29, LM-30, LM-31, LM-32, LM-33, LM-35, LM-48, LM-53, LM-74, LM-79;
Laurea Specialistica o del vecchio ordinamento in: Architettura, Ingegneria Civile, Ingegneria delle Telecomunicazioni, Ingegneria Edile, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica, Ingegneria meccanica, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Ingegneria dei materiali, Ingegneria gestionale, Ingegneria Informatica, Ingegneria nucleare, Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, Politica del territorio, Scienze geologiche

https://corriereuniv.it/2021/01/concorsi-protezione-civile-2021-bandi-in-arrivo/

SELEZIONE

In relazione al numero di domande pervenuto per ciascun concorso i candidati saranno sottoposti ad una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di prove d’esame scritte ed orali.

Per conoscere nel dettaglio le prove d’esame relative al profilo di interesse vi rimandiamo alla lettura dei bandi che rendiamo disponibili a fine articolo.

DOMANDE DI AMMISSIONE

I candidati interessati ai concorsi per diplomati e laureati al Comune di Catanzaro devono presentare la propria candidatura attraverso apposita procedura online raggiungibile a questa pagina, entro il 25 Febbraio 2021.

Alle domande sarà da allegare la seguente documentazione:
– stampa della domanda debitamente firmata;
– fotocopia di un documento d’identità in corso di validità;
– attestazione del versamento comprovante il pagamento della tassa di concorso di € 10,00.

Leggi anche:

Concorsi pubblici novità 2021 per Covid: ecco cosa cambia

Concorsi Protezione Civile 2021: bandi in arrivo

Regione Lombardia: concorsi per 40 posti, tempo indeterminato

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Fotografi dal Mondo: lavoro per fotografi, estate 2021

Next Article

Scuola, in 7 Regioni si torna in presenza

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.