“Collega Menti” all’Università di Salerno

collagamenti.JPGDal 6 al 9 Ottobre ha avuto luogo in Piazza del Sapere a Salerno la prima grande manifestazione d’accoglienza per gli studenti che si avvicinano al primo anno di vita universitaria.
Musica, dibattiti, incontri ed informazioni sull’offerta didattico-formativa, hanno caratterizzato l’ultima idea della campus community. Tantissimi gli stands presenti all’interno della piazza, considerata il centro nevralgico di tutta la struttura universitaria, dove le diverse facoltà hanno allestito centri d’informazione per tutti gli interessati.
Una sorta di enorme bussola d’orientamento messa al servizio comune dei nuovi arrivati, ma anche della vecchia guardia studentesca.
Il merito per questa lodevole manifestazione è del gruppo campus community. Il direttore dell’ufficio “rapporti con la stampa e promozione d’ateneo” del campus di Fisciano, Francesco Colucci, ha commentato così l’iniziativa: “siamo estremamente soddisfatti del successo che questa manifestazione sta ottenendo, non soltanto tra le matricole ma anche tra gli studenti già frequentanti le nostre facoltà”, – e ha aggiunto -“la connessione tra informazione, didattica e svago si è rivelata ancora una volta la miscela giusta per il successo di una manifestazione destinata, dati i risultati positivi, a ripetersi anche nei prossimi anni. Ed è proprio per questo che un forte ringraziamento va a tutti coloro i quali hanno creduto in questa iniziativa dimostrando il loro impegno e sacrificando tutto il tempo necessario alla buona riuscita dell’evento”.
Entusiasmo tra gli studenti, colpiti positivamente dalla nuova realtà universitaria della quale si apprestano a far parte.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Niente sorrisi per la legge 133

Next Article

Tre mesi da web designer

Related Posts
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.