Chi scommette sullo stagista?

Schermata 2013-05-24 a 11.34.37

Eurobet Italia sta cercando nella Capitale un neolaureato per Supporto IT Infrastructure

Il gruppo Eurobet è una delle aziende leader per scommesse sportive e giochi di abilità. Il bookmaker inglese è sbarcato in Italia nel 2006 e si è subito affermato come uno dei maggiori operatori di betting on line.

È stato attivato un percorso formativo di stage per il Supporto IT Infrastructure (Rif. IT-INF). Si cercano laureati residenti/domiciliati su Roma, sede degli uffici italiani, e in possesso di diploma di laurea magistrale/specialistica (in primis in informatica, ma anche in ingegneria dell’informazione, statistica o materie analoghe) conseguito da non oltre 12 mesi.

Al futuro tirocinante è già richiesta la conoscenza, da specificare secondo il relativo livello, dei programmi seguenti: networking: TCP/IP, routing, LAN, WAN; linguaggi di programmazione: C , shell scripting, Perl, awk; sistemi operative: Linux (RedHat), Windows Server, Solaris; database: mysql, oracle, sybase; web server: Apache, PHP ; application server: JBOSS, Tomcat, Jetty.

Per i tre mesi di stage è previsto un compenso mensile: circa 600 euro nette. La deadline per l’invio delle domande è fissata al 10 giugno, utilizzando l’apposito modulo accessibile direttamente dalla pagina dell’annuncio:

www.eurobet.it.recruitrapido.com/?o=30332805

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

I bambini che vedono per la prima volta un uomo bianco

Next Article

Il gatto che si lascia accarezzare solo con l'aspirapolvere

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.