Chi dorme non piglia amici

I ricercatori di Stoccolma hanno compiuto una ricerca chiedendo a 25 studenti di fotografarsi dopo due notti di sonno normale e due notti con solo 4 ore di sonno ciascuna e hanno chiesto a 122 soggetti di valutare le fotografie. Il risultato è stato sorprendente: una più alta percentuale dei soggetti ha ammesso di non voler instaurare contatti sociali con chi appariva stanco e insonnolito nelle immagini. Tina Sundelin ha spiegato che questo “è un pregiudizio negativo che supponiamo istintivo, perché si forma molto rapidamente e potrebbe derivare da un istinto inconscio ad evitare il contagio da parte di persone che non ci appaiono in salute”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di mercoledì 24 maggio

Next Article

Sì al numero chiuso

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.