Che passione “Passione tour”!

Una lezione spettacolo all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli su Passione Tour

John Turturro

“Passione Tour: la tradizione popolare napoletana tra Musica e Teatro” è il titolo della lezione spettacolo che è svolta presso il Suor Orsola Benincasa nell’ambito della collaborazione tra il Trianon – Teatro della canzone napoletana e la facoltà di scienze della formazione, all’interno delle attività accademiche del corso di laurea triennale in scienze della comunicazione ed del corso di laurea magistrale in imprenditoria e creatività per cinema, teatro e televisione.

L’iniziativa, ideata in collaborazione con il Trianon – Teatro della canzone napoletana, è stata curata da Gabriella Paci, coordinatore didattico del corso in imprenditoria e creatività e da Alfredo d’Agnese, coordinatore didattico della Scuola di Giornalismo.

Il film Passione di John Turturro, vincitore di numerosissimi premi (ai festival di Capri, Loano, Ischia, Salerno, Spalato, New York) ha ispirato Passione Tour, il concerto che, dopo il debutto estivo ed il record come spettacolo che ha venduto di più a Napoli nella scorsa estate, entra per la prima volta in teatro (dal 4 all’11 Dicembre al Teatro Trianon) prima di partire per un tour internazionale.

Alla lezione spettacolo, introdotta dal Rettore Lucio d’Alessandro e coordinata dal Alfredo d’Agnese, hanno preso parte il giornalista e scrittore Francesco Durante, l’antropologo Marino Niola, il direttore artistico di “Passione Tour” Federico Vacalebre e uno degli interpreti più apprezzati del film “Passione” e del “Passione Tour”, Raiz.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

I sottosegretari all'Istruzione: Doria e Ugolini

Next Article

Da Rotterdam un virus in grado di uccidere mezzo mondo

Related Posts
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.