Casal di Principe – Carrozza: “Un asilo sui terreni di Gomorra”

casal di principe carrozza

Ieri il Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha inaugurato l’inizio dell’anno scolastico di molte regioni italiane andando a Casal di Principe, uno dei territori campani soggetto alla forte influenza di clan mafiosi.

Nell’incontro con i rappresentanti degli insegnati della zona ha espresso l’augurio “di poter rappresentare lo Stato, l’istruzione, la cultura, la legalità e tutti i messaggi legati al nostro concetto di scuola pubblica”.

Durante l’intervento il Ministro si è soffermato sui fondi destinati all’edilizia scolastica e sulla lotta alla dispersione dei giovani studenti.

Sulla situazione di Casal di Principe, poi, il Ministro Carrozza ha aggiunto: “Il nostro compito è di traghettare questi luoghi nella normalità. Questa sarebbe una vera rivoluzione. Mi piacerebbe che questo territorio fosse normale e che nell normalità si potesse fare scuola”.

https://rstampa.pubblica.istruzione.it/utility/imgrs.asp?numart=25D2N6&numpag=1&tipcod=0&tipimm=1&defimm=0&tipnav=1

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Omega 3: fanno bene, anzi no. La grande querrelle sugli acidi grassi

Next Article

ULTIM'ORA - Test Medicina Veterinaria: ecco i risultati

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.