Campionato interfacoltà, calcio a 5 femminile

Sta per avere inizio la III edizione del Campionato Interfacoltà di calcio a 5 femminile di Roma Tre.

Sta per avere inizio la III edizione del Campionato Interfacoltà di calcio a 5 femminile di Roma Tre. Negli anni passati la competizione ha coinvolto quasi 100 studentesse e quest’anno l’organizzazione conta di fare ancora meglio. A partire da oggi c’è tempo per iscriversi fino al 30 gennaio 2012.

Modalità di iscrizione:

1) Ritiro della busta regolamento e liberatorie, presso la segreteria del centro ‘Le Torri’, Lungotevere Dante snc., Roma

 2) Modalità di iscrizione on-line tramite il sito internet https://R3sport.uniroma3.it – La facoltà di appartenenza del capitano determina la Facoltà di appartenenza della squadra (es. se il capitano è di Ingegneria la squadra è di quella Facoltà).

3) Consegna liberatorie, certificati medici e quote iscrizione, cauzione e partita al centro ‘Le Torri’. SCADENZA: al raggiungimento della 16.ma squadra o il 30 gennaio 2012. NUMERO GIOCATRICI: minimo 7 – massimo 12 giocatrici appartenenti a una stessa facoltà (è consentita l’iscrizione di sole 2 giocatrici di una Facoltà di Ateneo diversa da quella di appartenenza della squadra). E’ ammessa l’iscrizione per ogni squadra di 1 sola tesserata Serie C Figc di calcio a 5.

 Costi:

QUOTA ISCRIZIONE:  50 €  a squadra QUOTA PARTITA:  20 €  a squadra (7 partite garantite)

CAUZIONE:  90 €  a squadra che verrà restituita alla fine del torneo, una volta detratte le eventuali sanzioni. Completi da gioco: gratuiti. SVOLGIMENTO: Prima fase – 2 gironi da 8 squadre; Seconda fase – quarti ad eliminazione diretta (le partite si svolgono dalle ore 15 alle 19 dal lunedì al venerdì esclusivamente presso il centro sportivo ‘Le Torri’).

INIZIO TORNEO: febbraio 2012 (l’organizzazione si riserva di modificare la data di inizio in base alle proprie esigenze).

FINALI: Aprile 2012. INFO:  Assistenza Iscrizione on-line: [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Profumo: più valutazione nelle scuole. Così si innova

Next Article

Cellulari dannosi? L’uso dell’auricolare è d’obbligo

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".