Botte ad alunno autistico, prof arrestato

Violenze documentate da telecamera dopo denuncia dei genitori

CASERTA, 17 LUG – Un insegnante di sostegno di 53 anni, in servizio presso un istituto scolastico casertano, è stato arrestato e condotto ai domiciliari dai carabinieri con l’accusa di aver più volte maltrattato, con schiaffi, spintoni, strette al capo e al collo, un alunno autistico di 14 anni.
L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Santa Capua Vetere, è partita nel marzo scorso, dopo la denuncia presentata dai genitori del ragazzo, che avevano notato il malessere accusato dal 14enne. Le immagini hanno consegnato ai carabinieri un quadro allarmante, con “numerosi episodi di ingiustificata ed assurda violenza” scrive la Procura. Schiaffi al volto, strette al capo e al collo, scuotimenti, lancio di oggetti e spintoni fino a far cadere a terra il giovane; queste le violenze accertate dagli inquirenti dal mese di marzo grazie a una telecamera.
ansa

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

È morto Andrea Camilleri, scrittore e maestro che inventò il commissario Montalbano

Next Article

MIUR, pubblicati i dati sulla dispersione scolastica. On line l’approfondimento statistico

Related Posts
Leggi di più

Si studiano le materie STEM e solo per quattro anni: nasce il Liceo per la Transizione ecologica e digitale

Si chiamerà T.E.D. ed è il nuovo liceo pensato dal Ministero dell'Istruzione per formare e preparare i ragazzi alle sfide che la transizione ecologica e digitale impone anche nel nostro Paese. Le scuole interessate da questa novità sono 27 in tutta Italia e collaboreranno con le università e le aziende del Consorzio Elis. Per iscriversi c'è tempo fino al 28 gennaio.