Borsa di studio "Gregorio di Agrigento 2018" per tesi sulla Valle dei Templi

L’ archeologia e il paesaggio della Valle dei Templi sono l’oggetto di un concorso, denominato “Gregorio di Agrigento 2018”, indirizzato a tutti gli studenti che abbiano discusso, presso una Università europea o extraeuropea, nell’ a.a. 2016-2017 o 2017/18, una tesi di Laurea Magistrale o equivalente, o una tesi di specializzazione o di dottorato, su aspetti dell’archeologia o del paesaggio o su temi legati alla fruizione e valorizzazione della Valle dei Templi di Agrigento.
L’iniziativa è stata pensata e voluta dal Parco Archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi, con la precipua finalità di sostenere i giovani studiosi nel promuovere le attività di studio e ricerca e favorire la divulgazione dei risultati.
Il premio consiste in € 2.000,00 riservati ad una borsa di studio finalizzata a sostenere il lavoro di approfondimento e rielaborazione della tesi.
Inoltre il Parco Archeologico destina la somma di € 3.000,00 alla pubblicazione del lavoro nell’ambito di una collana, appositamente dedicata.
Le tesi, per la partecipazione al Concorso, dovranno essere inviate per posta o consegnate brevi manu entro il 31 ottobre 2018, al Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento. Ulteriori informazioni potranno essere richieste al Parco Archeologico Valle dei Templi,0922 621643 621645 – fax 0922 26438 [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Trenitalia Lavora con noi: Posizioni aperte, come candidarsi

Next Article

Borsa di studio per specializzazione in Medicina

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.