Attualità. Angela Celentano “sono viva, sto bene ma non cercatemi”

Una mail e una foto, arrivate dal Messico potrebbero segnare una svolta nella storia di Angela Celentano, la ragazza che 16 anni fa scomparve dal Monte Faito, Napoli. E’ quanto emerso da ‘I Fatti Vostri‘ su Rai 2. La ragazza dice di chiamarsi Celeste si e’ riconosciuta nelle foto e nella storia.

Sta bene ma non vuole essere cercata. La prima mail, da Celeste e’ arrivata due anni fa, ha raccontato Maria, la mamma di Angela, esattamente il 25 maggio 2010. Da quel giorno, e’ iniziata una corrispondenza con l’altra figlia, Rossana. Celeste ha raccontato di essere stata adottata. Ai Celentano ha anche inviato una foto recente che, a detta dei genitori di Angela, raffronta con quella di Angela ”ha diversi punti di contatto”. I Celentano hanno anche aggiunto che la pista ”sembra verosimile” e tra ”le piu’ probabili” delle tantissime segnalazioni pervenute in queste anni. I contatti, pero’, si sono interrotti. Piu’ di tutto, la ragazza avrebbe piu’ volte ribadito che e’ ”felice” e che non vuole essere cercata.

Fonte: Ansa

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ingegnere per l’Asl di Piacenza

Next Article

Prostitute contro studentesse osè: fanno crollare i prezzi

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.