Atenei, come fermare il declino del Mezzogiorno

università del mezzogiorno

 

Università del Mezzogiorno: come fermare il declino? – Programma Erasmus, abbattimento delle frontiere, corsi online: grandi possibilità per gli studenti, ma anche rischio per le Università poco competitive. I ragazzi, infatti, scappano dagli Atenei di bassa qualità allettati dalle tante proposte provenienti da tutto il mondo.

A risollevare le sorti delle Università del Mezzogiorno potrebbero intervenire le banche e le risorse statali, ma anche gli stessi Atenei che, recentemente, il Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza ha invitato a fare Rete e ad essere ambiziosi.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/10/17SIB4070.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

I doloretti che prevedono il tempo. La credenza popolare ora è scienza

Next Article

Vandali in tre scuole: fumogeni, blackout e disinfettanti chimici causano il panico

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".