ASPAL Sardegna: tirocini giudiziari per 130 laureati

Nuove opportunità in Sardegna grazie ai tirocini giudiziari dell’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro (ASPAL)

Nuove opportunità in Sardegna grazie ai tirocini giudiziari dell’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro (ASPAL) da svolgersi presso il distretto della Corte d’Appello di Cagliari.

Gli stage sono rivolti a 130 laureati in materie giuridiche ed economiche domiciliati sull’Isola e disoccupati. E’ prevista un’indennità.

La scadenza per presentare la propria candidatura è fissata al giorno 11 Aprile 2021.

TIROCINI GIUDIZIARI ASPAL SARDEGNA

L’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro (ASPAL) ha pubblicato due avvisi per lo svolgimento di tirocini giudiziari presso gli Uffici giudicanti e gli Uffici requirenti del distretto della Corte d’Appello di Cagliari. Saranno selezionati un totale di 130 tirocinanti, suddivisi come indicato di seguito:

  • n. 89 da assegnare agli Uffici giudicanti;
  • n. 41 da destinare agli Uffici requirenti.

L’ASPAL, in quanto soggetto promotore, attraverso i Centri per l’Impiego supporta il soggetto ospitante e il tirocinante nella predisposizione del progetto di stage.
L’opportunità è indirizzata a giovani laureati in materie giuridiche ed economiche. L’obiettivo è far loro acquisire nuove competenze in ambito giudiziario e facilitarne, quindi, l‘inserimento lavorativo. Si specifica, tuttavia, che i tirocini non costituiscono rapporto di lavoro.

REQUISITI

Possono accedere agli avvisi pubblici per tirocini giudiziari in Sardegna i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • laurea in ambito economico o giuridico secondo le classi e ordinamenti indicati nei bandi.
  • età compresa tra i 18 e i 35 anni;
  • domicilio in Sardegna;
  • assenza di condanne penali e non essere destinatari di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e di provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale ai sensi della vigente normativa;
  • non essere beneficiari di altro intervento di politica del lavoro o formativa finanziato con risorse pubbliche, attivato, promosso o gestito dall’ASPAL o da altro soggetto pubblico o privato;
  • essere disoccupati;
  • non essere iscritti all’Albo degli Avvocati, al Registro dei Praticanti;
  • non essere legati da rapporto di coniugio, parentela ed affinità entro il secondo grado con coloro che rivestono cariche all’interno del Soggetto Ospitante.

Si segnala che i cittadini non italiani appartenenti ad un Paese Extra UE possono svolgere un tirocinio alle stesse condizioni dei cittadini italiani se hanno l’autorizzazione al regolare soggiorno in Sardegna per tutta la durata prevista del tirocinio. Inoltre, i candidati devono essere in regola con i requisiti previsti dalla normativa vigente.

INDENNITA’ E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO

Ad ogni stagista selezionato verrà corrisposta un’indennità mensile forfettaria di € 450 per l’effettiva durata del tirocinio. Questa è erogata per intero se il tirocinante partecipa ad almeno il 70% delle ore da svolgere al mese, altrimenti, al di sotto di questa soglia, non gli spetta nulla.

Gli stage durano 6 mesi, eventualmente prorogabili di ulteriori sei, e richiedono un impegno di 30 ore settimanali, con almeno una giornata di riposo a settimana.

Per ulteriori dettagli e per conoscere il numero di tirocini attivabili con le rispettive sedi, si rimanda alla lettura dei bandi scaricabili a fine articolo.

SELEZIONE

I candidati saranno selezionati in base alla valutazione del curriculum vitae. I punteggi verranno attribuiti a seconda del voto di laurea, del titolo di studio, delle esperienze di studio o lavoro all’estero della durata di almeno 1 mese, delle esperienze non professionali – Servizio civile.

Per maggiori informazioni rimandiamo alla lettura degli avvisi pubblici, disponibili a fine articolo.

COME CANDIDARSI

Gli interessati a candidarsi ai bandi per i tirocini ASPAL in Sardegna dovranno presentare la domanda di partecipazione secondo gli appositi modelli sotto allegati entro il giorno 11 Aprile 2021 con una delle seguenti modalità:

  • mediante posta all’indirizzo: ASPAL, via Is Mirrionis 195, 09122 Cagliari;
  • per mezzo email o PEC all’indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Inoltre sarà necessario allegare alla domanda il curriculum vitae sottoscritto in originale e completo dell’Autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

FAQ MIUR ATA: nuove risposte del Ministero sulle graduatorie ATA terza fascia

Next Article

Autocertificazione Covid Aprile 2021 : modulo da scaricare

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.