Arte napoletana

L’Associazione “Storico Borgo Sant’Eligio” ha bandito il VI concorso “L’Arte a Sant’Eligio e Piazza Mercato”.

L’Associazione “Storico Borgo Sant’Eligio” e il “Consorzio Antiche Botteghe” di Piazza Mercato a Napoli hanno bandito il VI concorso di pittura estemporanea “L’Arte a Sant’Eligio e Piazza Mercato”.

Sabato 21 maggio dalle ore 9.00 alle 13.00 gli artisti più conosciuti ed in erba si esprimeranno con opere e colori nei luoghi di Piazza Mercato, Sant’Eligio con l’Arco quattrocentesco e il Chiostro, i vicoli, le chiese e i monumenti. Saranno coinvolti anche i bambini del quartiere che, come in ogni edizione, sono sempre attenti ed incuriositi dagli artisti intenti a dipingere i loro luoghi di vita quotidiana.

Una domanda spontanea di partecipazione anche grazie ad Enzo Falcone, presidente dell’Associazione Storico Borgo Sant’Eligio. La manifestazione, che nel passato aveva scatenato scetticismo a causa delle molte attività commerciali in chiusura, oggi si trova ad affrontare la sesta edizione insieme ai tanti artisti che pur non conoscendo i luoghi di Napoli, hanno percepito la passione e la storia che respira in quei vicoli.

Per informazioni:
Enzo Falcone
[email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sospese le attività all'Astra

Next Article

Sentenza per candidati-parenti all'Università

Related Posts
Leggi di più

Mascherine a scuola, cresce il fronte di chi vorrebbe toglierle subito: “Con questo caldo un’inutile crudeltà verso gli studenti”

Il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso (Lega) chiede al ministro Speranza di intervenire per modificare i protocolli e togliere l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione a scuola viste anche le temperature record di questi giorni. Anche le associazioni dei genitori chiedono la revoca ma gli esperti frenano: "E' ancora presto".