A Siena i giovani incontrano l'Europa

L’ateneo senese ospita un convegno che illustra le attività di due ONG studentesche. L’appuntamento è per mercoledì 28 maggio – ore 16 – presso la facoltà di Scienze Politiche (aula 4). I giovani e il loro impegno per l’Europa saranno protagonisti dell’incontro.
L’iniziativa, organizzata dal Centro di ricerca sull’integrazione europea dell’Ateneo, focalizzerà l’attenzione sull’attività di due ONG studentesche, analizzando l’ELSA – European Law Students’ association e l’AEGEE – Association des Etats Généraux des Etudiants de l’Europe, attraverso la voce dei loro protagonisti.
Interverranno, infatti, Valentina Morselli, vice presidente AEGEE–Siena e liaison officer per l’OSCE, e Paolo Amorosa, presidente ELSA Siena.
ELSA e AEGEE sono due delle più grandi organizzazioni no profit studentesche al mondo: l’una coinvolge circa 30mils studenti e neo laureati in giurisprudenza e opera attraverso gruppi locali in oltre 200 università dislocate in 36 paesi europei; l’altra è composta da 15mila studenti, attivi in 232 città accademiche in 43 paesi in tutta Europa.
I progetti delle due organizzazioni, portati avanti dagli studenti che ne fanno parte, sono volti a promuovere un’Europa unita e senza pregiudizi.
Manuel Massimo 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maturandi 2008, nostalgici e copioni

Next Article

La Sapienza dice NO a Forza Nuova

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".