A Napoli: Ipsera 2012

Ventunesima conferenza mondiale di IPSERA, International Purchasing and Supply, Education and Research Association sul tema “Purchasing and Supply Management in a Changing World”.

Fino al 4 aprile Napoli ospiterà la ventunesima conferenza mondiale di IPSERA, International Purchasing and Supply, Education and Research Association sul tema “Purchasing and Supply Management in a Changing World”.

Dopo Ischia nel 1997 e Catania nel 2004, la l’evento organizzato in collaborazione dalle Università Federico II e Parthenope insieme al CNR, vedrà la partecipazione di 200 accademici e professionisti di 50 Paesi.

Diverse le tematiche trattate: strategie aziendali in tema di approvvigionamenti, di evoluzione delle relazioni cliente-fornitore, di sostenibilità socio-ambientale dei supply system, di innovazione nei supply network, di gestione della conoscenza e delle risorse umane nelle relazioni collaborative tra le imprese.

Il Comitato Scientifico della Conferenza è composto da prestigiosi accademici di vari paesi europei ed extraeuropei; del Comitato organizzatore, presieduto dal Prof.Emilio Esposito della Facoltà di Ingegneria dell’Università Federico II, fanno parte tra gli altri i Prof. Renato Passaro (Università Parthenope), Mario Raffa e Corrado Lo Storto (Università Federico II), Pietro Evangelista e Alfonso Morvillo (Irat-Cnr). Nei prossimi due anni la conferenza si terrà in Francia e Sudafrica.

Per maggiori informazioni clicca qui

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Zuckerberg fa la guerra a Google?

Next Article

Bando per un assegnista di ricerca per il progetto “RoboLaw”

Related Posts
Leggi di più

Caro affitti, mano tesa della Bernini agli studenti che la contestano a Bologna: “Li incontrerò la prossima settimana”

Tensione oggi a Bologna durante l'inaugurazione di uno studentato privato che sorgerà in uno dei quartieri più esclusivi della città emiliana. I ragazzi del collettivo "Luna" hanno inscenato una protesta contro il caro affitti. La ministra Anna Maria Bernini ha voluto confrontarsi con loro fissando un ulteriore appuntamento per la prossima settimana.