5000 volumi sotto sequestro, donati alla biblioteca comunale

libri sequestrati

Libri sequestrati 5000 volumi sequestrati dalla Guardia di Finanza e che ora arricchiranno la biblioteca comunale di Davoli per essere a disposizione di studenti appartenenti a famiglie economicamente svantaggiate.

I volumi, sequestrati perché messi in vendita senza talloncino  omaggio,  sono stati donati all’Ufficio Scolastico Regionale, al comune di Davoli, alla Croce Rossa.

“Questi libri saranno riciclati, ma stavolta – ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro Antonio Lombardo – il termine non va inteso negativamente. Da beni che hanno fatto male al mercato e agli onesti lavoratori, diventeranno mezzi di istruzione messi a disposizione chi non può permetterselo”.

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Atenei meridionali, la legge sulle risorse di può cambiare

Next Article

Vincere il concorsone e stare a casa

Related Posts
Leggi di più

Raid vandalico davanti alla sede dell’Usr a Roma: scritte e fumogeni contro le denunce agli studenti per le occupazioni

Questa notte il movimento studentesco "La Lupa" ha messo a segno un blitz davanti alla sede dell'Ufficio scolastico regionale del Lazio per protestare contro la circolare del direttore generale che invitava i presidi a denunciare gli studenti che avevano dato vita alle occupazioni degli istituti nelle scorse settimane. In alcune scuole romane sono già stati presi i primi provvedimenti e avviate le procedure per le richieste di risarcimento dei danni.