5 premi per studenti meritevoli in informatica

professioni di informatica
professioni di informatica

insubria università

Premi in informatica. Cinque premi al merito andranno a cinque studenti iscritti al Corso di Laurea Magistrale in Informatica dell’Università dell’Insubria nel prossimo anno accademico. Il bando di concorso nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento di Scienze Teoriche ed Applicate dell’Università dell’Insubria e il Gruppo 7Pixel, leader in Italia nel settore della comparazione dei prezzi e dello shopping online, nato nel 2002 unendo conoscenze tecnologiche, informatiche e di marketing.

Laurea in Informatica

I premi messi a bando dall’Ateneo sui fondi 7 Pixel hanno un valore di 1.500 euro ciascuno. Possono partecipare al concorso gli studenti immatricolati al primo anno entro il 14 marzo 2014 al Corso di  Laurea Magistrale in Informatica dell’Università dell’Insubria che abbiamo superato sei esami di profitto del primo anno di corso entro il 30 settembre 2014, con una media minima di 27/30 e che abbiano realizzato un progetto, valutato positivamente, su temi di interesse dell’azienda 7 Pixel.

 «Il Corso di Laurea in Informatica dell’Università degli studi dell’Insubria – sottolinea la professoressa Elena Ferrari, presidente del Corso di Laurea, è caratterizzato da un continuo dialogo con le realtà aziendali locali e non; in quest’ottica, da anni ha stipulato una convezione con  7 Pixel per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro dei propri laureati, mediante stage curriculari, dottorati e altre iniziative. L’istituzione di questo premio al merito mira a valorizzare l’impegno dei nostri studenti che decidono dopo la triennale di completare la formazione nel settore dell’Informatica con un corso Magistrale».

La domanda di partecipazione va presentata dall’1 ottobre 2013 al 17 Marzo 2014, deve essere consegnata a mano o inviata mediante raccomandata con ricevuta di ritorno all’Ufficio Didattica (via Dunant 3, Varese), e indirizzata al direttore del Dipartimento di Scienze Teoriche e Applicate, professor Ezio Vaccari.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Staminali: utili per curare l'infarto. 9 e 10 luglio conferenza al Sant'Anna

Next Article

Perdere peso rimanendo seduti davanti al pc. Ecco come

Related Posts
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.