Rossella può tornare a casa

Rossella Urru è finalmente libera. Dopo 270 giorni di interminabile prigionia, Rossella è stata liberata insieme ai suoi due compagni, i cooperanti spagnoli Ainhoa Fernandez de Ruincon e Eric Gonyalons.

Rossella Urru è finalmente libera. Dopo 270 giorni di interminabile prigionia, Rossella è stata liberata insieme ai suoi due compagni, i cooperanti spagnoli Ainhoa Fernandez de Ruincon e Eric Gonyalons.

La conferma della voci della liberazione che si rincorrevano già da questa mattina è arrivata nel tardo pomeriggio con l’annuncio del ministro degli esteri Terzi che ha parlato di una “bellissima notizia” mentre dal Quirinale il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha sottolineato la “gioia e sollievo”.

Anche noi del Corriere ci stringiamo attorno alle famiglie con un caloroso abbraccio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Giunta comunale, il rimpasto del sindaco

Next Article

La strage di via D'Amelio vent'anni dopo

Related Posts
Leggi di più

Elezioni, come si vota domenica 25 ed evitare di sbagliare

Le schede elettorali del 25 settembre, quella rosa per la Camera, la gialla per il Senato. Si vota tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale anche ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale e a favore della lista nel collegio plurinominal.