Rossella può tornare a casa

Rossella Urru è finalmente libera. Dopo 270 giorni di interminabile prigionia, Rossella è stata liberata insieme ai suoi due compagni, i cooperanti spagnoli Ainhoa Fernandez de Ruincon e Eric Gonyalons.

Rossella Urru è finalmente libera. Dopo 270 giorni di interminabile prigionia, Rossella è stata liberata insieme ai suoi due compagni, i cooperanti spagnoli Ainhoa Fernandez de Ruincon e Eric Gonyalons.

La conferma della voci della liberazione che si rincorrevano già da questa mattina è arrivata nel tardo pomeriggio con l’annuncio del ministro degli esteri Terzi che ha parlato di una “bellissima notizia” mentre dal Quirinale il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, ha sottolineato la “gioia e sollievo”.

Anche noi del Corriere ci stringiamo attorno alle famiglie con un caloroso abbraccio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Giunta comunale, il rimpasto del sindaco

Next Article

La strage di via D'Amelio vent'anni dopo

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"