Il download è legale?

Download di contenuti dalla rete, lecito o illegale? Il seminario organizzato dalla Forseti onlus ci fornisce le risposte.

Nel nostro mondo sempre più digitale in cui acquisti, svaghi e letture, si svolgono in forma virtuale è di fondamentale importanza essere consapevoli della liceità delle nostre azioni in rete.
Forseti onlus, con la gentile collaborazione dell’Avv. Marco Pasquadibisceglie organizza una serata/seminario dal titolo Download di contenuti dalla rete, lecito o illegale? dove verranno illustrati gli aspetti giuridici, legislativi e le responsabilità legali connesse all’attività di scaricamento di file dalla rete e la loro condivisione tra utenti ovvero il “file sharing”.
Alla serata interverranno personalità di rilievo del Comune di Varese. L’incontro si svolgerà, venerdi 26 novembre alle ore 19,30  all’interno della sede di Forseti a Varese in via Cavour, 30 presso la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici.
L’ingresso è libero e gratuito.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scrivi il tuo lavoro

Next Article

Innovazione = crescita

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).