Una pillola che equivale a 3 chili di pomodori, salva il cuore

I segreti benefici della dieta mediterranea potrebbero essere contenuti in una pillola. Secondo uno studio della University of Cambridge, infatti, la pillola Ateronon contiene quelle sostanze chimiche della buccia del pomodoro che migliorano la circolazione sanguigna, prevenendo i coaguli e gli attacchi di cuore. Si tratta di un integratore alimentare che, preservando la salute delle arterie, potrebbe contribuire a salvare milioni di vite in tutto il mondo.

I trail condotti hanno riguardato le proprieta’ del licopene, sostanza che rende rosso il pomodoro e che e’ in grado di rompere i depositi di grasso delle arterie. Secondo la ricerca, la capsula, assunta quotidianamente, e’ in grado di migliorare il flusso sanguigno e i vasi dei pazienti che hanno avuto in passato problemi di cuore, incrementando la flessibilita’ delle arterie del 50 per cento. Inoltre, potrebbe intervenire positivamente su altri problemi come artrite e diabete. Ogni pillola e’ equivalente al consumo di circa 3 chili di pomodori.

I risultati preliminari dello studio condotto su 72 volontari sono stati presentati durante il meeting della American Heart Association.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Un calamaro gigante a 900 metri di profondità

Next Article

Incendio durante il presepe vivente, danni ad una scuola elementare

Related Posts
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.