Totomaturità: cosa uscirà alla prima prova?

NAPOLI 20/06/2012: ESAMI DI MATURITA’ PRIMA PROVA SCRITTA NELLA FOTO GLI STUDENTI SEDUTI AI BANCHI DI SCUOLA PRONTI A SOSTENERE L’ESAME. FOTO MESSERE/AGN//INFOPHOTO

Dall’Isis a Dante, dalla disoccupazione giovanile all’EXPO. Abbiamo provato a mettere insieme le possibili tracce di quest’anno, partendo dalla ricorrenze, dall’attualità, dagli anniversari più prestigiosi. Cosa sceglieranno i commissari? Ecco a voi le percentuali…
 
#5 % PRIMA GUERRA MONDIALE – Nel 2015 ricorrono i  100 anni dall’intervento dell’Italia durante la Grande Guerra. Non è improbabile, dunque, che la commissione possa scegliere l’argomento della guerra, ricollegandolo alle travagliate vicende storiche attuali
15 % DISOCCUPAZIONE GIOVANILE – La crisi è davvero finita? In pochi lo sanno. Resta forte, comunque, il tema della disoccupazione, con percentuali altissime tra i giovani, soprattutto nel nostro Paese. L’ultima rilevazione dell’ISTAT parla del 43 % di giovani senza lavoro. La commissione potrebbe voler ascoltare il punto di vista dei ragazzi su un tema che li riguarda in prima persona
10 % DANTE – Il sommo poeta compie 750 anni. Quale migliore occasione per celebrare la lingua italiana?
10 % EXPO – È il tema del momento. A Milano c’è l’esposizione universale sull’alimentazione: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Dopo il 1906 la manifestazione torna in Italia. La commissione potrebbe invitarvi a riflettere sul tema del diritto all’alimentazione, su come combattere la fame, sulla biodiversità, senza dimenticare i cambiamenti climatici
20 % PAPA GIOVANNI PALO II – Papa Francesco è l’uomo del momento. Ma non dimentichiamoci che nel 2015 ricorrono 10 anni dalla morte di Karol Woityla, Giovanni Paolo II. La commissione potrebbe invitarvi a riflettere sulla figura del Papa polacco, con uno stimolante confronto sulla Chiesa e sulle aperture del papato di oggi
10 % ISIS – Da mesi, oramai, l’attualità è dominata dal terrorismo e dai miliziani del sedicente Stato Islamico. La commissione potrebbe invitarvi a riflettere sul fenomeno del terrorismo internazionale, a partire dai sanguinosi attacchi di Parigi e Tunisi.
15 % PIRANDELLO – Ad ogni tornata Luigi Pirandello spunta tra i papabili candidati protagonisti della Prima Prova. Nel dubbio, meglio prepararsi.
10 % PASOLINI, PAVESE – Passiamo nella sezione delle ricorrenze: 40 anni dalla morte di Pasolini, e 70 anni dalla Resistenza italiana. I due grandi scrittori potrebbero essere scelti dalla commissione per farvi riflettere sulla grande storia del Paese, passando per un confronto con la vita di oggi.
5 % TEORIA DELLA RELATIVITA’ – Non concentrarti solo sulla parte storica e letteraria. Anzi: nel 2015 ricorre il centenario della formulazione della Teoria della relatività da parte di Albert Einstain. Era il novembre del 1915 e lo scienziato tedesco mise in piedi quella che viene definita come “la più sorprendente combinazione di penetrazione filosofica, intuizione fisica e abilità matematica”..
 
 
Cosa è uscito negli anni passati?
Anno scolastico 2013/14
 
TIPOLOGIA A – ANALISI DEL TESTO: Salvatore Quasimodo, Ride la gazza, nera sugli aranci
TIPOLIGA B  – SAGGIO BREVE, ARTICOLO DI GIORNALE: Il dono; Le nuove responsabilità; Violenza e non violenza: i due volti del Novecento; Tecnologia Pervasiva
TIPOLOGIA C – TEMA DI ARGOMENTO STORICO: L‟Europa del 1914 e l‟Europa del 2014: quali le differenze?
TIPOLOGIA D – TEMA DI ORDINE GENERALE: Renzo PIANO, Il rammendo delle periferie
 
 
Anno scolastico 2012/13
TIPOLOGIA A – ANALISI DEL TESTO: Claudio Magris, dalla Prefazione di L’infinito viaggiare
TIPOLIGA B  – SAGGIO BREVE, ARTICOLO DI GIORNALE: Individuo e società di massa; Stato, mercato e democrazia; Omicidi politici; La ricerca scommette sul cervello
TIPOLOGIA C – TEMA DI ARGOMENTO STORICO: Lo sviluppo e la crescita economica dei BRICS
TIPOLOGIA D – TEMA DI ORDINE GENERALE: Fritjof Capra, La rete della vita
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'ex Ateneo diretto dalla Giannini è in crisi: "Come può fare il ministro?"

Next Article

Fare ricerca in Finlandia: borse di studio da 1.200 euro per gli studenti internazionali

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"