Tirocini NATO: stage retribuiti 1200 Euro

Sono aperte le candidature per l’Internship Programme NATO 2020. Si tratta del programma di stage dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord rivolto a studenti e neolaureati. I percorsi di formazione e lavoro sono retribuiti circa 1200 Euro al mese.
Durante l’anno la North Atlantic Treaty Organization offre a studenti e neolaureati la possibilità di svolgere percorsi di formazione e lavoro presso la propria sede di Buxelles, inBelgio, o presso altre sedi. Gli stage NATO hanno, generalmente, la durata di 6 mesi, con due distinte partenze, marzo e a settembre. Sono retribuiti con un contributo forfettario mensile di circa 1.206 Euro e prevedono un rimborso per le spese di viaggio, per un importo massimo pari di 1.200 Euro.
Gli stagisti vengono inseriti presso varie divisioni dell’Organizzazione, per occuparsi di attività quali l’assistenza nella redazione e preparazione dei documenti ufficiali, la ricerca, l’analisi dei media, servizi di supporto tecnico e amministrativo, e altro ancora. Hanno diritto a 15 giorni di ferie durante il semestre di tirocinio e possono prendere parte a briefing mensili con personale esperto dell’organizzazione, e di visite ad istituzioni esterne.
Possono partecipare ai tirocini NATO 2020 i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– età non inferiore ai 21 anni;
– cittadinanza di un Paese membro dell’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord;
– essere studenti universitari (iscritti almeno al terzo anno del corso di studi) o neolaureati da non oltre 12 mesi;
– conoscenza fluente di almeno una delle lingue ufficiali dell’Organizzazione (Inglese e Francese).
Gli interessati ai tirocini NATO e a partecipare al programma di stage 2020 possono visitare la pagina dedicata al NATO Internship Programme. Dalla stessa è possibile accedere all’elenco delle posizioni aperte e candidarsi online, inviando il cv tramite l’apposito form entro le scadenze previste per ciascuna selezione attiva.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

«Oscar dell’Istruzione»: 50mila dollari alle università più innovative

Next Article

Classifica Arwu: Sapienza primo ateneo tra gli italiani

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.