Tai Chi, la ginnastica che fa bene al cuore

La pratica del tai chi sembra abbassare una serie di valori a tutto vantaggio della salute dell’apparato cardiocircolatorio
L’indagine scientifica dimostra effetti positivi per la pressione arteriosa grazie alla serie di movimenti lenti e misurati.
La capacità di indirizzare energia nel Tai Chi Chuan si articola in tre fasi:
– l’acquisizione della padronanza del proprio corpo attraversi i principi di alternanza di tensione e distensione muscolare durante l’esecuzione coordinata dei movimenti della forma
– l’azione di ciascun movimento viene integrata con l’azione del dan tian, un’importante zona energetica dove secondo la medicina tradizionale cinese di accumula l’energia interna chiamata il Chi
– la fase della coordinazione volontaria di ogni movimento, che deve avvenire attraverso la mente nella fusione tra mente e corpo. Si sviluppa un’azione globale che guida il Chi dove “serve”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di lunedì 6 marzo

Next Article

Gara di Robotica tra le scuole pugliesi

Related Posts
Leggi di più

Cancellato il bonus cultura per i 18enni: “Uno schiaffo in faccia ai nostri giovani”

Un emendamento alla manovra di bilancio presentato dalla maggioranza che sostiene il governo Meloni azzera l'iniziativa #App18 che prevedeva un bonus per i neo maggiorenni per teatri, cinema e concerti. Al suo posto una pioggia di soldi per finanziare varie attività del mondo dello spettacolo tra cui la rievocazione storica de "La Girandola" di Roma.