SPECIALE maturità 2013: tutte le APP per copiare. Ma anche rischi e consigli

392854_273336696042100_253636628012107_826129_1825778242_n

Mancano pochissimi giorni agli esami di maturità 2013.  I primi a lasciare i banchi di scuola sono stati gli alunni emiliani e gli ultimi saranno quelli della provincia autonoma di Bolzano, che la saluteranno il 14 giugno.

Due le novità di quest’anno:

1.  Il bonus: Il voto di maturità – se superiore o uguale a 80 centesimi – consentirà agli studenti di accedere alle facoltà a numero programmato come Medicina, Odontoiatria, Veterinaria, Architettura e Professioni sanitarie –di avere un punteggio che si aggira dai  4 ai 10 punti – che si andrà a sommare all’esito del test di ammissione, il cui voto sarà espresso in novantesimi.

2.  La data di chiusura degli esami di maturità 2013: sarà indicata per la prima volta sulla circolare ministeriale relativa agli esami.Quello che non cambierà anche quest’anno è il tentativo degli studenti di copiare. Ecco allora la classifica dei trucchi più ingegnosi per copiare alla maturità. A sorpresa, vincono i metodi “tradizionali” su quelli tecnologici e innovativi.

_______________________________________________________________________________________________________
copiare agli esami di maturità

TUTTI I TRUCCHI PER COPIARE . Sul web, si sono già scatenati gli esperti- i “copioni” dell’ultima ora”- che hanno creato una serie di materiali video in cui si illustrano tutti i trucchi per copiare agli esami di maturità 2013. Attenzione, però, si rischia grosso. E soprattutto rischierete di perdere inutilmente del tempo prezioso. Il trucco migliore per superare gli esami di Stato è da sempre credere in se stessi e nelle proprie capacità.

LA CLASSIFICA DEI METODI INFALLIBILI

1° POSTO: IL VOCABOLARIO
Nella classifica dei metodi migliori per copiare agli esami di Stato, si aggiudica il primo posto sicuramente l’escamotage inventato dall’esperto “Upcilius”, uno studente davvero ingegnoso.
Propone di tagliare una pagina del vocabolario in cui ci sia dello spazio bianco e di stamparvi sopra con lo stesso font le informazioni necessarie per superare l’esame.
Ecco il video:

 

2. POSTO: L’OROLOGIO BIGLIETTINO DI SCUOLAZOO
ScuolaZoo è noto a tutti per aver inventato gli scherzi goliardici più folli nelle scuole e nelle università. Ora, si supera, proponendo agli studenti un metodo unico per copiare agli esami di maturità 2013. Sono davvero in pochi ad averne sentito parlare.
E’ l’orologio bigliettino.

Ecco il video:

 

3. TERZO POSTO: IL TUTORIAL
Al terzo posto, un video in cui si riassumono tutti i trucchi per copiare agli esami di maturità, con tanto di schede tecniche e di consigli.

 
 NOVITA’ ASSOLUTA: LE APP PER SMARTPHONE
copiare esami

Addio ai vecchi metodi?
L’ANP, associazione dei presidi delle scuole italiane, lo aveva previsto. I copioni degli esami di maturità 2013 avrebbero trovato nella tecnologia e negli smartphone i loro principali alleati.
Per questo, aveva chiesto che venissero introdotti dei rilevatori di smartphone all’interno delle aule, come già era accaduto in Germania. Soluzioni ai problemi matematici e agli sviluppi delle tracce dei temi sono infatti di facilissima reperibilità per tutti i furbetti della rete. Ma non c’è bisogno di ricorrere a Google. Quest’anno, ci pensano anche le app a risolvere il problema degli studenti disperati.

cellulare per copiare agli esami di stato

MATURAPP. Maturapp, l’applicazione di ScuolaZoo per iPhone e smartphone Android,  permette di fornire in tempo reale le soluzioni della prima e della seconda prova della maturità. La soluzione ideale per copiare agli esami di maturità 2013, se non fosse che il rischio di farsi beccare con uno smartphone in classe significa rischiare davvero grosso.

I RISCHI E I CONSIGLI. Chi copia con uno smartphone o con altri mezzi agli esami di Stato, rischia di vedere annullato il proprio compito. Molto meglio affrontare il compito soltanto con le proprie forze, piuttosto che rivolgersi a metodi poco ortodossi, che potranno mettervi seriamente nei guai. «Non arriveremo alla fucilazione – scherza il dirigente dell’ufficio scolastico di varese, Claudio Merletti – ma comunque saremo severi: niente cellulare durante gli scritti».

Ecco un video con i consigli e gli avvertimenti della Polizia postale:

AZ

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

A Berlino il primo Campionato Erotico Europeo di calcio

Next Article

Terza media, l'esame si avvicina: tutto quello che c'è da sapere

Related Posts
Leggi di più

Napoli, nasce la Scuola dei Maestri di Strada

È un progetto sociale che mette alla prova il contratto fra le generazioni. L'inclusione sociale implica un cambiamento dell'intera struttura sociale", spiega Cesare Moreno, presidente di Maestri di Strada onlus.