Sole 271 giorni senza macchie: non accadeva dal 1913

Un’immagine del Sole al minimo della sua attività, 17 dicembre 2019. ANSA / SDO / NASA +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

“Sole sul tetto dei palazzi in costruzione…”, aggiungiamo “Senza macchie”. Scomodiamo Francesco De Gregori, stella della musica italiana, per parlare della “nostra” stella: il Sole. Che sarà da record nel 2019. È infatti al minimo della sua attività e nel corso dell’anno il suo disco è rimasto senza macchie per 271 giorni, gli ultimi 34 dei quali consecutivi. Dati simili non si registravano da oltre un secolo. Per risalire al record precedente bisogna infatti andare al 1913, quando il Sole rimase senza macchie per 311 giorni; il terzo anno di quiete è stato invece il 2008, quando il Sole è rimasto senza macchie per 268 giorni.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sanità: assunzioni e nuovi concorsi con Patto Salute

Next Article

Fendi Lavora con noi: posizioni aperte, come candidarsi

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".